6 - Medio Ponente

Municipio VI Medio Ponente

OLTRE LE…APPARENZE!

Sottotitolo: 
Laboratorio creativo di narrazione e pittura

L'associazione La Mimosa in collaborazione con Cooperativa sociale Genova integrazione a marchio Anffas, con il Patrocinio del Municipio Medio Ponente e il contributo della Fondazione Lepori Gio Batta di Livorno presenta: Oltre le apparenze  laboratorio creativo di narrazione e pittura.
Il laboratorio avrà inizio a maggio e proseguirà nei mesi di settembre,ottobre,novembre, dicembre 2014 ogni venerdi’ dalle 9,30 alle 11.30 presso i locali dell’associazione in salita campasso san nicola 12.
Il numero di partecipanti sarà, come base di partenza, di circa 12\15 persone, di cui la meta’ soci dell’associazione La Mimosa e meta’ utenti della Cooperativa Sociale Genova Integrazione a marchio Anffas. L’obiettivo del laboratorio è di dare un senso al tempo e allo stare insieme anche attraverso la creazione di piccoli manufatti.

Conducono:
Camoirano Tiziana, educatrice – arteterapista
Montarsolo Giovanna, volontaria auser

Per info:
Tiziana 0108,68,317l
Giovanna 3470388876

 

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Documenti
Documenti: 
Etichetta: 
laboratorio
ATTIVITà
PITTURA
novità
narrazione

MOSAICO

Mosaico OdV

L'associazione Mosaico nasce ufficiosamente nel 2000 dal “Gruppo Famiglie della Parrocchia S. Nicola di Sestri” con lo scopo principale di diffondere il messaggio evangelico cristiano attraverso ogni mezzo di comunicazione vigente: dal giornale cartaceo, alla festa in piazza, ai siti internet per arrivare a tutti, anche ai più lontani dalla chiesa. Questa è sempre stata l’intenzione del nostro padre fondatore, un frate appartenente all’Ordine dei Padri Agostiniani Scalzi, P. Modesto Paris, deceduto il 31 maggio del 2017 a causa della SLA che ha saputo affrontare con grande serenità offrendo a tutti un esempio di grande forza, attaccamento alla vita e alla fede. Nello specifico le attività di Mosaico sono a favore di terzi ossia associazioni, famiglie, giovani e bambini. missioni degli stessi Padri Agostiniani Scalzi in Camerun e nelle Filippine e sostegno all’orfanotrofio Casa Speranza a Campina, vicino a Bucarest, gestito dalle Suore dell’Ordine di S. Giuseppe di Aosta con le quali collaboriamo da tanti anni . Nati come “ Mosaico, Video, TV @ molto di più , siamo diventati poi Mosaico onlus e ora Mosaico OdV, a seguito delle modifiche statutarie richieste dal Registro del Terzo Settore. Il nome Mosaico OdV sintetizza, inoltre, un’altra importante tappa nella vita dell’associazione  perché il nuovo statuto ingloba al suo interno anche l’associazione Pozzo di S. Nicola che è diventata, pertanto,  Mosaico OdV la quale ne ha ereditato sia i volontari che le attività di carità rivolte alle famiglie bisognose del quartiere per le quali è fondamentale la collaborazione con il Banco Alimentare. Il 2020 è stato, pertanto, un anno significativo e, nonostante l’emergenza Covid ci abbia indotto a sospendere le attività sul territorio e le riunioni in presenza, abbiamo continuato a vederci on line per cercare di restare vicino alla gente e alla Parrocchia mediante attività on line che dessero messaggi di continuità e di positività organizzando, ad esempio, la 23° Festa del Volontariato 2.0, alcuni video riassuntivi delle nostre attività e del nostro spirito  anche in collaborazione coi Rangers Gruppo Ragazzi Sestri coi quali collaboriamo attivamente, portando avanti il periodico Il Chiodo di loro proprietà, e iniziative di sostegno a favore della Parrocchia di S. Nicola e dell’associazione Soleluna. A ottobre ci auguiamo di poter riprendere la Festa in P.zza Tazzoli e l’iniziativa  più impegnativa di dicembre, un “N@tale che sia TALE”, i cui fondi raccolti vanno a sostenere, in particolare, “l’operazione  container” a favore delle missioni agostiniane delle Filippine  che, il Pozzo di S. Nicola ha portato avanti per 24 anni riempendo per l’appunto un container con  generi alimentari a lunga conservazione e spedendolo gratuitamente a Cebu City, dove il missionario P. Luigi Kershbamer lo riceve sostenendo, cosi, la missione per un intero anno. Per contribuire al riempimento del container Mosaico organizza 2 raccolte di generi alimentari a lunga conservazione  in 2 supermercati di Sestri Ponente a febbraio ed è stata, tra l’altro, l’ultima attività svolta, prima del lockdown, che ha portato alla raccolta di circa 80 scatole.E’ importante ricordare, altresì, che  Mosaico fa parte di un movimento più esteso, “Millemani per gli altri”, un grande gruppo di associazioni simili dislocate sul territorio italiano dal Trentino, a Collegno, a Genova Centro, a Genova Sestri fino ad arrivare a Spoleto, tutte fondate da P. Modesto, e unite dagli stessi ideali di solidarietà concreta e di intenti.
Oltre  alla “Festa del Volontariato” e a “Un Nat@le che sia tale”, la “Festa Insieme” normalmente le attività organizzate da Mosaico comprendono  la visita ai presepi della Liguria, l’animazione della“Giornata per la vita”, le cene a progetto nel Circolo di S. Nicola, la cura del periodico “Il Chiodo”, il settimanale on line “Tam tam del Volontariato”, il sito www.millemani.org, etc.          Un capitolo a parte riguarda Rumo, il paese natale di P. Modesto, dove, con il contributo di tutte le associazioni che si riconoscono in Millemani, e quindi anche di Mosaico, abbiamo costruito una struttura in legno, Casa Sogno, dove da 23 anni portiamo le famiglie per il campo estivo e per quello primavera.Oggi Mosaico è una associazione solida perché può contare sia sui Rangers che sulla collaborazione di un discreto numero di persone che si stimano in numero superiore alle 32 unità, pronte a darsi una mano in caso di necessità. Attualmente i membri dell'associazione si incontrano tutti i lunedì alle ore 17 nei locali della parrocchia di San Nicola a Sestri.

Contatti
E-mail:  associazione_mosaico@libero.it  associazione.mosaico@pec.libero.it
Web:  http://www.millemani.org
Presidente: Palma Traverso tel. 3479229871
Segretaria: Daniela Lombardo tel.3474191210
Consigliere: Alberto Veardo tel. 335399768

Immagine
Immagine: 
Contatti
Indirizzo: 
Salita Campasso di San Nicola 3/3
C.A.P.: 
16153
Comune: 
Genova
Telefono: 
347/4191210
Mostra fotografica

DA GENOVA ALLA VAL DI NON

Sottotitolo: 
Mostra di immagini video e documenti nella saletta espositiva di via Sestri 57

In occasione del trentesimo anniversario della nascita, il Movimento Rangers, in collaborazione con l’Associazione Mosaico, presenta la mostra “Da Genova alla Val di Non”.
La mostra si compone diimmagini, video e documenti a testimonianza di una grande attività giovanile, che ora si concretizza con la costruzione di una casa in Val di Non, capace di ospitare decine di ragazzi.

La mostra è allestita nella saletta espositiva di via Sestri, 57 e sarà aperta al pubblico fino al 9 maggio con i seguenti orari:
dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Un po' di storia...
I Rangers sono nati, come Gruppo Ragazzi Madonnetta, nel 1984 presso il Santuario omonimo a Genova, fondati da alcuni ragazzi allora diciottenni e da un sacerdote, P. Modesto.
A partire da quel primo nucleo sono poi nati altri Gruppi (Righi, Sestri Ponente di Genova, Santa Rita di Spoleto, Sant'Omobono Bergamo, Collegno Torino I Gruppi di Ragazzi Rangers sono associazioni che riuniscono bambini, giovani e ragazzi dai 6 anni in poi, con lo scopo di offrire un punto di incontro e di riferimento per tutti i bambini e giovani.

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
mostra
sestri ponente

L'URLO CREATIVO - FARE ARTE SECONDO MUNCH

Sottotitolo: 
Laboratorio artistico della Compagnia di Villa Marti

Esposizione delle opere del laboratorio artistico di Villa Marti a cura di Laura Campagnoli, con la partecipazione del pittore Mauro Mannucci dal 7 al 17 maggio biblioteca Bruschi - Sala Gruppi.

Inaugurazione 9 maggio ore 15,30 Auditorium ex Manifattura Tabacchi Reading “L’urlo dei ragazzi” Caffè Shakerato Internazionale
diretto da  Daniela Malini con giovani autori e studenti  dell’Istituto Bergese.

Le musiche saranno a cura degli allievi del prof. Maurizio Rasore dell' Istituto Comprensivo di Borzoli.

Per informazioni:
Biblioteca D. Bruschi –Sartori 16154 Genova Sestri Ponente
(Ex Manifattura Tabacchi) - Via Filippo E.Bottino 6
Tel.  010/0891331-2
Fax 010/0891343 
e mail biblbruschi@comune.genova.it

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
biblioteca
sestri ponente
genova
genova
mostra

Fave e salame in compagnia!

Sottotitolo: 
Domenica 4 maggio dalle 10.30

Ecco la nuova iniziativa che il Comitato Amici Commercianti  organizza per  Cornigliano in collaborazione con la biblioteca Guerrazzi e l'Istituto Calasanzio! L'appuntamento è per domenica 4 maggio dalle 10.30 presso la sede della biblioteca Guerrazzi in via Nino Cervetto,35.
Sarà una giornata all'insegna della cultura, dello shopping e del divertimento: dal mercatino dell' hobbistica, alle visite guidate della splendida" Villa Bikley "sede della Biblioteca Guerrazzi dove sarà svolto anche il servizio prestito ed il tesseramento.
Il gioco a Quiz "Sei di Cornigliano Se...." rallegrerà e unirà tutti i corniglianesi. Il punto ristoro sarà a  disposizione per gustare fave, salame, sardo e non solo...
Inoltre per i più piccoli ci sarà il gruppo "Giocacalasanzio" che organizzerà  giochi, letture e altro ancora!
Non mancheranno altre gradite sorprese  per rendere la giornata allegra e gioviale.
Il Comitato Amici Commercianti   Cornigliano devolverà un contributo alla Onlus AFMA Genova associazione famiglie malati alzheimer.

 

Immagine
Immagine: 
Etichetta: 
cornigliano

La Carovana Internazionale per la libertà dei semi arriva a Cornigliano

Sottotitolo: 
Il 30 aprile giornata di incontro con la Carovana Internazionale presso gli orti comunitari di Valletta San Pietro a Cornigliano

Dal 26 aprile al 4 maggio, una carovana composta da attiviste e attivisti di diversi Paesi (tra gli altri Italia, Grecia, Francia, Bulgaria, Portogallo, Germania) attraverserà diverse città europee per rivendicare il diritto di scegliere, conservare, scambiare e vendere i propri semi valorizzando la biodiversità e per chiedere un cambiamento radicale della legislazione europea sui semi.

Il 30 aprile la carovana, guidata da Vandana Shiva, farà tappa a Genova, agli orti di Cornigliano, per un incontro tra le associazioni, le reti e la cittadinanza.

Nel corso della giornata Terra! inaugurerà la prima Semiteca, una dispensa con diverse varietà di semi conservate in questi anni e che potranno essere scambiate  e utilizzati a fini orticoli.

La carovana, composta anche da alcuni attivisti di Terra!, inizierà il tour dalla Grecia:
Il 26 aprile in Grecia la comunità “Peliti” organizzerà la XIV Celebrazione dello Scambio Nazionale delle varietà locali sul proprio territorio e da lì partirà.

Dopo aver attraversato il Mediterraneo ed essere approdata ad Ancona, inizierà il suo viaggio attraverso l’Italia, facendo tappa a Firenze: il 29 aprile, con la partecipazione di Vandana Shiva, verrà organizzato il Festival per la Libertà dei Semi e del Cibo in Piazza SS Annunziata.

L'Associazione Terra! partecipa alla Carovana Internazionale per la libertà dei Semi.

L’evento è in collaborazione con Coop Fair, Arci,Yepp.

 

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
terra
libertà dei semi
carovana internazionale

Intrecci Urbani - Yarn Bombing nei Municipi di Genova

Sottotitolo: 
Intrecci Urbani 2014 ha come tema "Il bosco Immaginario" e propone elementi innovativi quali l’utilizzo di materiali di recupero e la realizzazione di manufatti tridimensionali. L’edizione di quest’anno vede un maggiore coinvolgimento dei Municipi. I manufatti saranno esposti da maggio a giugno per circa un mese.

Sono in pieno svolgimento i lavori per la seconda edizione del progetto "Intrecci Urbani - yarn bombing a Genova" che, dopo aver "rivestito" il Porto Antico di lana con il più grande evento di yarn bombing mai realizzato in Italia, quest’anno dilaga nel territorio per colorare tutta la città con 9 installazioni nei parchi e giardini dei Municipi.

A fine maggio il giardino della biblioteca Guerrazzi di Cornigliano si trasformerà in un luogo magico e colorato grazie ai lavori a maglia realizzati nella splendida cucina di Villa Gentile-Bickley sede della biblioteca. Chi volesse partecipare ogni martedì mattina dalle 10 alle 12 i lavori proseguono...vi aspettiamo!

Lo yarn bombing, anche conosciuto come urban knitting, è una street art proveniente dagli Stati Uniti che "investe" con lavori a maglia e filati intrecciati gli arredi urbani. Sono interventi gentili che non danneggiano, creazioni all’uncinetto dalle straordinarie forme e colori che riscaldano cuori e menti dei passanti.

La proposta, lanciata lo scorso anno dall’ufficio Cultura e Città - direzione Cultura e Turismo del Comune di Genova, con l’obiettivo di sviluppare relazioni tra giovani e anziani, valorizzare la creatività manuale, favorire la socialità, l’intercultura e la partecipazione alla vita cittadina, ha coinvolto oltre mille persone di tutte le età e provenienze, che hanno lavorato circa una tonnellata di lana.

Il progetto rappresenta un bell’esempio di collaborazione tra quattro diversi Assessorati: Cultura e Turismo - Lavori Pubblici e Manutenzioni - Scuole, Sport e Politiche Giovanili - Politiche Socio Sanitarie e della Casa.

In particolare, l’edizione di quest’anno vede un maggiore coinvolgimento dei Municipi che svolgono un ruolo di organizzazione e coordinamento del progetto a livello locale, di creazione e tenuta delle reti di associazioni, realtà giovanili e di aggregazione per gli anziani, le scuole, le comunità straniere, i servizi culturali e socio-sanitari, i centri sociali etc. e di organizzazione degli eventi espositivi.

Intrecci Urbani 2014 ha come tema "Il bosco Immaginario" e propone elementi innovativi quali l’utilizzo di materiali di recupero e la realizzazione di manufatti tridimensionali.

Quindi, non solo lana, ma anche tessuti, plastica, bottoni, filo elettrico, bulloni, vecchi maglioni e tutto quello che si può riciclare e intrecciare.
La direzione artistica è curata anche quest’anno dalla scenografa Emanuela Pischedda dell’associazione artistica culturale ColorInscena.

I luoghi degli allestimenti sono: i giardini Luzzati (vicino a piazza delle Erbe) in centro, villa Scassi a Sampierdarena, i giardini di piazza Manzoni a San Fruttuoso, i giardini pubblici della Doria a Struppa, i giardini Magnanego a Bolzaneto, i giardini di villa Bickley a Cornigliano, i giardini di piazza Odicini a Voltri, i giardini di piazza Remondini (vicino alla scuola media Boccanegra) a San Martino, i giardini Giacomo Lercaro a Quinto.

I manufatti saranno esposti da maggio a giugno per circa un mese.
Gli sponsor che hanno condiviso le finalità del progetto, e grazie al loro sostegno ne permettono la realizzazione, sono BASKO, AMPLIFON e FILTES FILATI.

Al termine delle esposizioni, i manufatti verranno utilizzati per la realizzazione di un’asta benefica per la raccolta di fondi che gli stessi partecipanti decideranno a chi destinare.

Il progetto completo e l’elenco di tutte le adesioni sono consultabili su www.genovacreativa.it

Per informazioni nel Municipio Medio Ponente: 010.5579334

 

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
genova
genova
biblioteca
cornigliano
iniziative
arte
cultura
yarn bombing
intrecci urbani

CI VEDIAMO IN VILLA BRIGNOLE?

Sottotitolo: 
Partecipa anche tu agli incontri che ogni mese organizziamo in villa Brignole a Sestri Ponente

Lunedì 28 aprile alle 15.30 appuntamento a villa Brignole nei giardini Aleandro Longhi, via Pier Domenico da Bissone a Sestri Ponente.
Per trascorrere un pomeriggio in compagnia  e ritrovare tante persone del tuo quartiere.
Ti aspettano danze merenda e molto altro ancora!
Racconti e poesie in genovese dei tempi passati, in compagnia della poetessa Marisa.

Con il patrocinio di: Municipio 6 Medio Ponente

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
sestri ponente
genova
genova
ETà LIBERA
INVECCHIAMENTO ATTIVO
ATTIVITà

16 GIUGNO 2014 - 70° ANNIVERSARIO DELLA DEPORTAZIONE NAZIFASCISTA DEI LAVORATORI GENOVESI

Sottotitolo: 
Mostra sull'odissea operaia dagli scioperi alla deportazione e dibattito

L'Associazione "Gruppo 16 giugno 1944" con il Patrocinio del Municipio Medio Ponente, in occasione del 70° anniversario della deportazione nazifascista dei lavoratori genovesi, propone la mostra:"Odissea Operaia - Dagli scioperi alla deportazione".
La mostra, allestita presso Palazzo Fieschi in via Sestri 34, sarà aperta al pubblico dal 3 al 10 maggio dalle 15 alle 18.

Nell'ambito dell'evento, gioved' 8 maggio alle 17 avrà luogo una conferenza - dibattito con la presentazione del libro: "16 giugno 1944 - Diari di Orlando Bianconi".

Immagine
Immagine: 
Documenti
Documenti: 
Etichetta: 
resistenza
genova
genova
guerra mondiale
deportati
Condividi contenuti