6 - Medio Ponente

Municipio VI Medio Ponente

SPECIALE: INCONTRIAMO LE ASSOCIAZIONI DEL MEDIO PONENTE

Sottotitolo: 
Società Filarmonica Cornigliano
Video
Video: 

L'emergenza sanitaria per il Corona Virus ci fa vivere un tempo senza precedenti nel passato. Il mondo non è mai stato così vicino e alla portata di tutti come adesso e, proprio ora, stiamo sperimentando una chiusura che ci pone di fronte a grandi sfide.
Il nostro territorio ha sempre cercato di offrire eventi e manifestazioni per tutti ma oggi, si trova silenziato.
Siamo rimasti fermi, per responsabilità, ma non muti ed inoperosi.
Adesso, in fase di ripresa, tutte le nostre associazioni cercano di ricominciare la propria vita associativa seguendo le nuove regole e adattandosi alla situazione.
Nell'attesa di ricominciare ad essere in presenza fisica, da oggi cercheremo di dare voce un po' tutte e un po' alla volta perchè dalla conoscenza reciproca possano nascere nuove sinergie. La capacità di cambiare, la sana creatività che ci contraddistingue e i valori del nostro territorio, ci aiuteranno a trovare nuove forme di espressione e presenza per tornare, ancora una volta, a festeggiare insieme.

Società Filarmonica Cornigliano

Presente nel quartiere dal 1878 come centro sociale e scuola di musica, ad oggi continua la propria attività didattica e concertistica. Anche in tempo di COVID, grazie alle tecnologie per loro è stato possibile rimanere facilmente collegati rimanendo umanamente connessi. Con l’impegno del  Maestro, Paolo Pezzi, e con l’ausilio delle suddette tecnologie, hanno relizzato un piccolo esperimento musicale. Ogni singolo musicante ha registrato la sua parte, tenendo come base il metronomo a tempo prefissato, e le singole basi sono state assemblate ottenendo un primo video pubblicato in fondo alla pagina. L'esperimento pubblicato ha suscitato un buon interesse del pubblico nonché dell’emittente Primocanale con cui è stato realizzato il secondo video.

Sito ufficiale Società Filarmonica Cornigliano: https://filarmonicacornigliano.jimdofree.com/

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
genova
genova
sestri ponente
cornigliano
associazioni

Speciale: incontriamo le associazioni del Medio Ponente

Sottotitolo: 
Associazione Cultura e Benessere

L'emergenza sanitaria per il Corona Virus ci fa vivere un tempo senza precedenti nel passato. Il mondo non è mai stato così vicino e alla portata di tutti come adesso e, proprio ora, stiamo sperimentando una chiusura che ci pone di fronte a grandi sfide.
Il nostro territorio ha sempre cercato di offrire eventi e manifestazioni per tutti ma oggi, si trova silenziato.
Siamo rimasti fermi, per responsabilità, ma non muti ed inoperosi.
Adesso, in fase di ripresa, tutte le nostre associazioni cercano di ricominciare la propria vita associativa seguendo le nuove regole e adattandosi alla situazione.
Nell'attesa di ricominciare ad essere in presenza fisica, da oggi cercheremo di dare voce un po' tutte e un po' alla volta perchè dalla conoscenza reciproca possano nascere nuove sinergie. La capacità di cambiare, la sana creatività che ci contraddistingue e i valori del nostro territorio, ci aiuteranno a trovare nuove forme di espressione e presenza per tornare, ancora una volta, a festeggiare insieme.

Associazione Cultura e Benessere:
L'associazione di volontariato Cultura e Benessere nata nel 2005 opera sul territorio con e per le donne attraverso attività di ginnastica psicofisica, escursioni, decoupage, tornei di carte, bricolage e ballo.

Guarda le immagini dell'Associazione

Guarda la pagina facebook dell' Associazione

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
genova
genova
sestri ponente
associazione cultura e benessere

Riciclo creativo: facciamo insieme una bambola di pezza

Sottotitolo: 
La nuova idea creativa proposta dalle insegnanti della scuola Vespertina di Cornigliano

L'emergenza Corona virus non ferma il lavoro delle insegnanti vespertine della scuola di Cornigliano.
Dalle classiche lezioni a scuola, l’attenta guida delle insegnanti professionalmente preparate si è spostata online, l'utilizzo di un gruppo facebook e di una chat su smartphone consentono la prosecuzione delle lezioni anche a distanza, mantenedo saldo il rapporto con le allieve e vivace la creatività che da sempre le contraddistingue.

Oltre a seguire le proprie alunne, in questo momento di difficoltà, le insegnanti vespertine hanno il piacere di fornire qualche spunto creativo a tutta la cittadinanza, l'idea è di suggerire oggetti facili da realizzare con le proprie mani e spesso riutilizzando in modo  creativo materiali già a nostra disposizione.

Pubblichiamo oggi la nuova proposta creativa delle insegnanti: una simpatica bambolina di pezza da realizzare con morbidi calzini colorati.
In fondo alla pagina il materiale occorrente e le fasi da seguire per la sua realizzazione. Buon divertimento!

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
municipio medio ponente
scuole vespertine
emergenza corona virus
riciclo creativo
bambola di pezza

Speciale: incontriamo le associazioni del Medio Ponente

Sottotitolo: 
Coro Monti Liguri
Video
Video: 

L'emergenza sanitaria per il Corona Virus ci fa vivere un tempo senza precedenti nel passato. Il mondo non è mai stato così vicino e alla portata di tutti come adesso e, proprio ora, stiamo sperimentando una chiusura che ci pone di fronte a grandi sfide.
Il nostro territorio ha sempre cercato di offrire eventi e manifestazioni per tutti ma oggi, si trova silenziato.
Siamo rimasti fermi, per responsabilità, ma non muti ed inoperosi.
Adesso, in fase di ripresa, tutte le nostre associazioni cercano di ricominciare la propria vita associativa seguendo le nuove regole e adattandosi alla situazione.
Nell'attesa di ricominciare ad essere in presenza fisica, da oggi cercheremo di dare voce un po' tutte e un po' alla volta perchè dalla conoscenza reciproca possano nascere nuove sinergie. La capacità di cambiare, la sana creatività che ci contraddistingue e i valori del nostro territorio, ci aiuteranno a trovare nuove forme di espressione e presenza per tornare, ancora una volta, a festeggiare insieme.

Il Coro Monti Liguri si racconta:

Il Coro Monti Liguri virtuale - Attività in tempo di Covid-19
Aggiornamento al 04/05/2020

Il coro unito in emergenza
L’emergenza del Coronavirus e le misure di prevenzione del contagio hanno privato i cori della possibilità di incontrarsi e di cantare assieme nelle prove e nei concerti. Poco, certamente, nel generale rallentamento della nostra Italia e del resto del mondo, soprattutto per le attività economiche, ma anche per quelle culturali, turistiche e gastronomiche, rilevanti nel nostro Paese. Meno impatto, certamente, per i cori amatoriali, rispetto a chi lavora e vive di arte e cultura.
Però il coro e la musica occupano un posto di rilievo nella vita dei coristi, anche di quelli amatoriali, e trovarsi lontani, senza prove e concerti, fa sentire un grande vuoto. Per il coro Monti Liguri, un vuoto ancora più grande, dovendo rinviare al 2021 le celebrazioni del Trentennale di fondazione, già progettate in temi e contenuti, e in parte già organizzate e programmate. La salute è importante, e saremo tutti felici se arriveremo insieme al 2021 a recuperare gli eventi mancati, compreso il soggiorno in montagna per il Festival Cori Alta Pusteria, anch’esso rinviato.
Ritroveremo il piacere delle prove, degli esercizi di voce, dell’impegno di mettere insieme polifonie dignitose e intonate, della fatica di essere espressivi e convincenti, della leggerezza di chiacchiere e battute che stemperano nell’amicizia la seriosità del lavoro musicale. Per adesso ci siamo inventati anche noi, in compagnia di tanti altri complessi musicali, il “coro virtuale”, dove ciascuno canta per conto proprio e qualcuno bravo unisce i video sincronizzati in una variopinta idea di coro.
Non è la stessa cosa di un coro: il maestro non riesce ad essere incisivo e convincente, mentre i coristi devono esercitare più autonomia, intonazione, orecchio, senso di immedesimazione e autocritica, essendo soli nelle proprie prove. Maestro e coristi non sentono la vibrazione complessiva mentre cantano. Il maestro prova a dirigere virtualmente, ma non conduce veramente, segue anche lui la traccia. In un coro di persone mature, non tutti si adattano all’esercizio autonomo con la tecnologia, e rinunciano.
In questo frangente, il coro Monti Liguri, già abituato a usare la rete da una quindicina d’anni per condividere didattica e contenuti, ha potuto potenziare questo strumento di condivisione a distanza, integrato dalle chat e dai social, per mantenere i contatti con tutti i coristi al di là del grado di coinvolgimento nel coro virtuale. L’amicizia non si virtualizza e rimane salda. Con la comunicazione ci si scambiano notizie e si fa il punto sulla situazione del gruppo, fornendo anche consigli su come mantenere
la voce in esercizio. Ciascuno può sempre usare il materiale didattico per studiare e ripassare.
Intanto, qualcuno è divenuto più bravo ad elaborare, sincronizzare e fondere i diversi video, divenendo di fatto il maestro virtuale, il primo che avverte l’armonia e l’unione delle voci. Non si tratta di vero coro, certamente, ma ci vuole anche questo perché un coro possa promuoversi e manifestare la propria presenza, cercando di far pregustare il ritorno al vero ascolto in presenza. Anche tornando ad essere un coro vero, sapremo forse presentarci meglio sui media e sui social per promuovere le nostre iniziative.

Le attività a distanza
Ci siamo mossi presto, pure se inesperti in montaggio video, per seguire l’invito del Comune di Genova a inaugurare la prima edizione di “Chiese in Musica sul Web” con una nostra armonizzazione di montagna, corredata da una presentazione del coro e da un messaggio positivo per gli ascoltatori da parte dei coristi coinvolti. Abbiamo quindi presentato gli auguri pasquali con un brano religioso classico. Superata poi la sfida di imparare e far sentire, in forma virtuale, un inno alle montagne liguri, nostra composizione dei primi anni ‘90, accantonata per quasi trent’anni, per la sua natura di sigla corale più che brano da concerto.
Il coro non l’aveva mai imparato ed eseguito in presenza, mentre l’ha fatto nelle settimane di isolamento. E ancora, abbiamo proposto la nostra armonizzazione del Canto degli Italiani per la Festa della Liberazione.
Infine, mentre scriviamo queste note, il coro sta contribuendo ad un grande incontro virtuale sul canto dei Genovesi, “Ma se ghe penso” elaborato da Luigi Porro, promosso dall’ACOL a sostegno del 5 per mille per l’ospedale Gaslini. I coristi che contribuiscono a queste attività a distanza sono purtroppo meno della metà, non tutti si sentono aperti alla tecnologia e ai social. Però il coro resta unito anche grazie a questo, coltivando le voci, il percorso artistico e il proprio repertorio; chi non partecipa al canto virtuale, resta comunque aggiornato e ci aggiorna a sua volta, così ciascuno sente la presenza degli altri. Speriamo quindi di giungere all’autunno pronti a ripartire, con le voci da rieducare, ma felicissimi di ritrovarci! Ecco di seguito alcuni video raccontati e non solo.

  • 27/3/2020 - Chiese in Musica sul Web – Comune di Genova
  • 02/04/2020 - Tra le zime pù vizine (arm. E. Appiani)
  • 12/4/2020 - Settimana Santa Jesu, Rex admirabilis (G.P.da Palestrina) Coro virtuale
  • 25/4/2020 - 75° anniversario della Liberazione Inno di Mameli (canto degli Italiani, arm. E. Appiani) Coro virtuale
  • 26/05/2020 - Improvviso (paole e musica di Bepi de Marzi)

Gli stessi video si trovano anche sulla pagina Facebook “Coro Monti Liguri”, dove è possibile leggere le visualizzazioni, gli apprezzamenti e i commenti. Nel prosieguo del 2020, nella Fase 2 dell’emergenza sanitaria e si spera nel ritorno alla normalità, si intende:

• proporre altri canti in repertorio per l’esecuzione a distanza,
• fornire ai coristi ulteriori consigli per vocalizzi ed esercizi di voce,
• mantenere i rapporti con le Istituzioni, le associazioni, i cori amici,
• progettare i futuri concerti e gli eventi del Trentennale,
• comporre e far stampare il Canzoniere del coro.

Contatti
Sito Ufficiale  http://www.coromontiliguri.it

Immagine
Immagine: 
Documenti
Etichetta: 
genova
genova
sestri ponente
cornigliano
coro monti liguri

Speciale: incontriamo le associazioni del Medio Ponente

Sottotitolo: 
CAI ULE Sestri Ponente
Video
Video: 

L'emergenza sanitaria per il Corona Virus ci fa vivere un tempo senza precedenti nel passato. Il mondo non è mai stato così vicino e alla portata di tutti come adesso e, proprio ora, stiamo sperimentando una chiusura che ci pone di fronte a grandi sfide.
Il nostro territorio ha sempre cercato di offrire eventi e manifestazioni per tutti ma oggi, si trova silenziato.
Siamo rimasti fermi, per responsabilità, ma non muti ed inoperosi.
Adesso, in fase di ripresa, tutte le nostre associazioni cercano di ricominciare la propria vita associativa seguendo le nuove regole e adattandosi alla situazione.
Nell'attesa di ricominciare ad essere in presenza fisica, da oggi cercheremo di dare voce un po' tutte e un po' alla volta perchè dalla conoscenza reciproca possano nascere nuove sinergie. La capacità di cambiare, la sana creatività che ci contraddistingue e i valori del nostro territorio, ci aiuteranno a trovare nuove forme di espressione e presenza per tornare, ancora una volta, a festeggiare insieme.

Il Club Alpino Italiano, costituito il 23 ottobre 1863 a Torino, è una libera associazione nazionale che ha per scopo l’alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente di quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale.
La sezione CAI ULE di Sestri Ponente è nata invece nel 1946 ed opera sul nostro territorio. Guardate il video per scoprire tutte le attività!

Sito ufficiale quì
Pagina facebook quì

Contatti
CAI ULE Sestri Ponente
Via Galliano 16/4 – 16153 Genova
Apertura sede: martedì e venerdì ore 21-22
Tel: 0106531232
Email: info@caisestri.com

Immagine
Immagine: 
Etichetta: 
genova
genova
sestri ponente
cornigliano
associazioni

Speciale: incontriamo le associazioni del Medio Ponente

Sottotitolo: 
La Filarmonica Sestrese
Video
Video: 

L'emergenza sanitaria per il Corona Virus ci fa vivere un tempo senza precedenti nel passato. Il mondo non è mai stato così vicino e alla portata di tutti come adesso e, proprio ora, stiamo sperimentando una chiusura che ci pone di fronte a grandi sfide. Il nostro territorio ha sempre cercato di offrire eventi e manifestazioni per tutti ma oggi, si trova silenziato. Siamo rimasti fermi, per responsabilità, ma non muti ed inoperosi. Adesso, in fase di ripresa, tutte le nostre associazioni cercano di ricominciare la propria vita associativa seguendo le nuove regole e adattandosi alla situazione. Nell'attesa di ricominciare ad essere in presenza fisica, da oggi cercheremo di dare voce un po' tutte e un po' alla volta perchè dalla conoscenza reciproca possano nascere nuove sinergie. La capacità di cambiare, la sana creatività che ci contraddistingue e i valori del nostro territorio, ci aiuteranno a trovare nuove forme di espressione e presenza per tornare, ancora una volta, a festeggiare insieme.

La Filarmonica Sestrese, associazione di solidarietà e promozione sociale, svolge da 175 anni la propria attività in ambito musicale e culturale. La scuola di musica dell’associazione, che conta oggi più di 200 iscritti, prevede corsi a partire dai 3 anni di età, classi di tutti gli strumenti a fiato, percussioni, pianoforte e chitarra; tra i suoi obiettivi principali la formazione di musicisti da inserire nell’organico della sua orchestra di fiati, composta attualmente da circa 70 elementi di età media inferiore ai 25 anni.
Anche con il lockdown la Filarmonica non si è mai fermata, guardate il video contributo realizzato in occasione di questo 25 Aprile!

Scopri di più sull'associazione:
Visita il sito ufficiale http://www.filarmonicasestrese.com/

Pagina facebook Filarmonica Sestrese

Immagine
Immagine: 
Etichetta: 
genova
genova
sestri ponente
Filarmonica Sestrese
coronavirus

Idea creativa: Porta lettere in feltro

Sottotitolo: 
La nuova idea creativa proposta dalle insegnanti della scuola Vespertina di Cornigliano

L'emergenza Corona virus non ferma il lavoro delle insegnanti vespertine della scuola di Cornigliano.
Dalle classiche lezioni a scuola, l’attenta guida delle insegnanti professionalmente preparate si è spostata online, l'utilizzo di un gruppo facebook e di una chat su smartphone consentono la prosecuzione delle lezioni anche a distanza, mantenedo saldo il rapporto con le allieve e vivace la creatività che da sempre le contraddistingue.

Oltre a seguire le proprie alunne, in questo momento di difficoltà, le insegnanti vespertine hanno il piacere di fornire qualche spunto creativo a tutta la cittadinanza, l'idea è di suggerire oggetti facili da realizzare con le proprie mani e spesso riutilizzando in modo  creativo materiali già a nostra disposizione.

Pubblichiamo oggi la nuova proposta creativa delle insegnanti: un elegante ed utile porta lettere in feltro di facile realizzazione, un oggetto adatto sia per dare tocco di originalità e calore alla nostra casa sia come idea regalo fuori dai soliti schemi.
In fondo alla pagina il materiale occorrente e le fasi da seguire per la sua realizzazione. Buon divertimento!

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
municipio medio ponente
creatività
cornigliano
corona virus
scuola vespertina

Speciale: incontriamo le associazioni del Medio Ponente

Sottotitolo: 
Associazione MUS-E Genova Onlus
Video
Video: 

L'emergenza sanitaria per il Corona Virus ci fa vivere un tempo senza precedenti nel passato. Il mondo non è mai stato così vicino e alla portata di tutti come adesso e, proprio ora, stiamo sperimentando una chiusura che ci pone di fronte a grandi sfide.
Il nostro territorio ha sempre cercato di offrire eventi e manifestazioni per tutti ma oggi, si trova silenziato.
Siamo rimasti fermi, per responsabilità, ma non muti ed inoperosi.
Adesso, in fase di ripresa, tutte le nostre associazioni cercano di ricominciare la propria vita associativa seguendo le nuove regole e adattandosi alla situazione.
Nell'attesa di ricominciare ad essere in presenza fisica, da oggi cercheremo di dare voce un po' tutte e un po' alla volta perchè dalla conoscenza reciproca possano nascere nuove sinergie. La capacità di cambiare, la sana creatività che ci contraddistingue e i valori del nostro territorio, ci aiuteranno a trovare nuove forme di espressione e presenza per tornare, ancora una volta, a festeggiare insieme.

Oggi incontriamo il progetto MUS-E, attivo a Genova dall’anno scolastico 2002, anno in cui si costituisce l’Associazione Mus-e Genova Onlus.
MUS-E si occupa di bambini aiutandoli ad intraprendere un viaggio molto particolare, fatto di colori, canti, danza, musica e teatro. L'associazione si impegna a portare i laboratori artistici nelle classi più a rischio, le periferie, i contesti isolati, i territori con maggiori contrasti sociali, utilizando il linguaggio dell'arte. Sul nostro territorio opera principalmente a Cornigliano.
Anche durante il periodo di quarantena l'associazione non ha fatto mancare il proprio supporto con speciali attività da remoto pensate per stare a fianco dei bimbi a casa.
Ecco il contributo del musicista Marco Tosto per le classi della scuola XXV Aprile

Visita il sito ufficiale  associazione mus-e

Immagine
Immagine: 
Etichetta: 
genova
genova
medioponente
associazioni
mus-e
corona virus
didattica

Rolli Days Digital Week 2020

Sottotitolo: 
Programma e anticipazioni sulla settimana più colorata del web

Mancano ormai pochi giorni alla Rolli Days Digital Week 2020. Una settimana tutta digitale tra visite guidate, segreti da svelare e molto altro, dal 16 al 23 maggio i palazzi Patrimonio dell’Umanità UNESCO ti aspettano.

Tra le numerose iniziative e i tesori da scoprire troviamo, anche in questa edizione, alcuni appuntamenti dedicati alle nobili dimore storiche di Cornigliano grazie alla collaborazione di Ascovil - Associazione per la tutela e valorizzazione dei Palazzi di Villa di Cornigliano  fondata nel 2015. Ascovil riunisce proprietari e appassionati con lo scopo di studiare e di valorizzare le ville di Cornigliano, mettendo a disposizione le proprie risorse per un'apertura annuale delle Ville stesse, culturalmente legata alla nota manifestazione dei Rolli Days. L'associazione è formata interamente da volontari e lavora durante tutto l'anno coordinando tutte le realtà coinvolte per curare gli aspetti sia scientifici sia logistici e di eventi collaterali per garantire, durante la manifestazione, una piacevole apertura al pubblico, con visite accompagnate gratuite.

Non mancate i due appuntamenti per scoprire la storia delle Ville di Cornigliano:

21 Maggio 2020 - ore 17:30
Alla scoperta delle ville di Cornigliano – ASCOVIL
L’antica strada delle ville di Cornigliano conserva un sistema di palazzi nobiliari unico, in cui ogni dimora è ancora dotata di una propria personalità capace di ricordarci i fasti di una delle località un tempo più apprezzate del Genovesato.

22 Maggio 2020 - ore 15:00
Le torri dei palazzi di Cornigliano – ASCOVIL
I temibili assalti dei pirati del Cinquecento spinsero i proprietari delle magnifiche ville costruite lungo le Riviere liguri a proteggersi con la costruzione di possenti torri difensive, a Cornigliano ancora numerose e armoniosamente collegate alle rispettive dimore.

Consulta il programma completo della manifestazione su Visit Genoa

Novità di quest'anno: la rubrica Aspettando la Rolli Days Digital Week  anticipazioni in pillole e trailer dei palazzi che verranno presentati dal 16 al 23 maggio saranno pubblicati sulla pagina Facebook visit genoa ogni giorno alle 21, e in alcuni casi anche alle 14.

 

Immagine
Immagine: 
Etichetta: 
cornigliano
Rolli Days 2020

Anche la scuola Vespertina di Cornigliano continua la sua attività in smart working

Sottotitolo: 
L'emergenza Corona virus non ferma il lavoro delle insegnanti vespertine della scuola di Cornigliano, non solo lezioni su web con le allieve, ma anche proposte e suggerimenti indirizzati a tutti per realizzare a casa creazioni facili e originali.

Anche la scuola Vespertina di Cornigliano continua la sua attività in smart working, dalle classiche lezioni in aula, l’attenta guida delle insegnanti professionalmente preparate si è spostata online, l'utilizzo di un gruppo facebook e di una chat su smartphone consentono la prosecuzione delle lezioni anche a distanza, mantenedo saldo il rapporto con le allieve e vivace la creatività che da sempre le contraddistingue.

Oltre a seguire le proprie alunne, in questo momento di difficoltà, le insegnanti vespertine hanno il piacere di fornire qualche spunto creativo a tutta la cittadinanza, l'idea è di suggerire oggetti facili da realizzare con le proprie mani e spesso riutilizzando in modo  creativo materiali già a nostra disposizione.

Visto che la Pasqua è vicina le insegnanti propongono la creazione di un simpatico coniglietto in feltro, in fondo alla pagina il materiale occorrente e le fasi da seguire per la sua realizzazione.

Seguiranno nei prossimi giorni altre proposte creative e divertenti per tutti.

Immagine
Immagine: 
Mostra fotografica
Etichetta: 
genova
genova
cornigliano
scuole vespertine
emergenza corona virus
lezioni online
Condividi contenuti